Juventus, infortunio Bonucci: “Chiesto tanto al mio fisico, torno a Torino”

0
21

Le parole di Leonardo Bonucci alla vigilia del match della Nazionale contro la Polonia. Il difensore della Juve ha dichiarato di voler fare ritorno a casa, per smaltire i postumi dell’infortunio muscolare che lo attanaglia da tempo.

Juventus
Juventus (Getty Images)

Bonucci Juventus/ Leader carismatico dello spogliatoio della Juventus e della Nazionale Italia, Leonardo Bonucci ha rilasciato un’importante dichiarazione alla vigilia del match che vedrà impegnati gli azzurri di Roberto Mancini contro la Polonia. Il difensore bianconero, che in occasione della gara contro la Lazio ha accusato un problema muscolare, ha cercato in tutti  i modi di stringere i denti in vista del delicato impegno di domani di Nations League. Tuttavia, l’ex calciatore del Bari, di comune accordo con lo staff medico azzurro, farà ritorno a Torino. Ecco le sue parole:

Leggi anche–>Luis Alberto alla Juventus, calciomercato: la rivelazione fa sognare i tifosi

“Ho chiesto troppo al mio fisico ultimamente. Purtroppo questo dolore persiste già da molte settimane, e non posso non dare ascolto ai segnali che mi dà il mio fisico, soprattutto in questa fase. Ho cercato di stringere i denti, ma devo dare forfait: ovviamente lo dico a malincuore, perché se dipendesse da me, sarei sempre in campo. Tuttavia, è bene ragionare con prudenza in questo tipo di circostanze: domani ritornerà a Torino dove comincerò il piano di recupero. Non so quando rientrerò normalmente in gruppo.

Juventus, le parole di Bonucci dal ritiro della NazionaleJuventus

Bonucci ha poi speso due parole sull’incontro dell‘Italia, che se la dovrà vedere con la Polonia di Robert Lewandowski: “Sarà una partita dura, contro un avversario che in più di una circostanza ci ha messo in difficoltà. Lewa è uno degli attaccanti più forti al mondo, ma anche noi in difesa abbiamo dei giovani che stanno crescendo bene e che saranno il futuro della Nazionale.”

Leggi anche–>Calciomercato Juventus, Ronaldo al Psg. Deschamps: “Tutto è possibile”

Sulla questione stipendi: “Attorno al pianeta calcio girano molti soldi e gravitano molti interessi. Da un punto di vista economico la situazione Covid sta creando delle difficoltà, e tutte le società hanno chiesto ai calciatori di fare un passo nella loro direzione. Credo che sia nella logica di tutti agire di comune accordo.