«Juventus senza allenatore». Arriva un duro attacco per Andrea Pirlo

0
439

L’ex calciatore e procuratore sportivo Massimo Brambati ha attaccato frontalmente Andrea Pirlo e la sua Juventus. Critiche pesanti per il tecnico.

JuventusUn attacco frontale che arriva dalle colonne di Tuttomercatoweb. A sferrarlo l’ex calciatore. e procuratore sportivo Massimo Brambati. « Per far crescere i giovani chiamo uno diverso da Pirlo, uno che ha esperienza e sa come fare con i ragazzi e sa gestire i campioni. Magari tra due anni sarà uno dei migliori tecnici al mondo, ma oggi Pirlo non lo è. Il primo gol è incredibile. L’errore di Bentancur non doveva esserci. Ogni allenatore vede i difetti della squadra. Se vedeva certe carenze a centrocampo, non prendeva questa squadra e lo faceva presente. Un tecnico deve dare un’identità. C’è differenza tra quanto visto con il tanto vituperato Sarri e oggi?».

LEGGI ANCHE >>> Juventus, il punto sugli infortunati: situazione che preoccupa Pirlo

Non solo Pirlo, c’è la questione Haaland

Haaland
Haaland, Calciomercato Juventus (Getty Images)

Brambati poi entra nel dettaglio del mercato e, mettendo da parte Pirlo per un attimo, parla di Haaland. «Raiola ha dato un’opzione alla Juve, con una clausola rescissoria non altissima. Tornando però alla partita col Porto, oggi per me la Juve non ha un allenatore. Ha un grandissimo e calciatore, che si è seduto sulla panchina più importante d’Italia e d’Europa senza esperienza e con uno staff non all’altezza». Parole durissime su cui viene poi rincarata la dose. «Le prestazioni di Ronaldo e Messi sono state di un’importanza diversa. Mbappé è più avanti ad Haaland, è più completo e ha già vinto un Mondiale. Haaland rappresenta il grandissimo errore della Juventus, che non lo ha acquistato».