Juventus-Lazio, probabile formazione: debutto dal primo minuto.

0
2270

Juventus-Lazio, Pirlo in emergenza si deve affidare al giovane centrocampista. In attacco ancora Morata in panchina. Si punta ancora sul 3-5-2

Juventus-Lazio

Le parole di Pirlo in conferenza stampa lasciano pochi spazi a interpretazioni. La Juventus è in emergenza e si deve fare di necessità virtù. In questo momento così delicato la formazione bianconera si ritrova con molte defezioni. E l’undici anti Lazio è praticamente già fatto.

Mancheranno certamente Cuadrado, Arthur, Bentancur e Chiellini. Ai quali si aggiungeranno, probabilmente, anche Bonucci e De Ligt. Oltre a Frabotta fuori per squalifica. Oltre al fatto che Morata, come confermato dal tecnico, non è ancora al massimo della condizione.

LEGGI ANCHE: Pirlo: «Non sono i giovani il problema della Juventus»

LEGGI ANCHE: Pirlo: «Vi dico chi mancherà ancora con la Lazio. Juventus, tanti ko»

Juventus-Lazio, Fagioli dal primo minuto

Fagioli, Juventus @Getty

Non l’ha detto apertamente Pirlo ma ha spiegato che non ha scelta: Fagioli giocherà dal primo minuto dopo contro la squadra di Inzaghi. Debutto da titolare per il giovane centrocampista che verrà piazzato nel cuore della mediana. Ai suoi lati ci saranno Rabiot e probabilmente Mckennie. A completare il reparto Chiesa da una parte e Bernardeschi dall’altra.

In difesa Danilo, Demiral e Alex Sandro. In porta Szczesny (anche se Buffon potrebbe essere schierato da titolare anche in vista del Porto) e, in attacco, ancora la coppia formata da Cristiano Ronaldo e Kulusevski. A specifica domanda sul portoghese Pirlo ha risposto: “Avrebbe bisogno di riposare. Ma stringerà i denti come tutti in questo momento”. Troppo importante la gara di domani per pensare, oltretutto, di non mandare in campo il capocannoniere del campionato. Ci sarà tempo anche per pensare al Porto: ma non vincere contro i biancocelesti vorrebbe dire addio, in maniera definitiva, a qualunque possibilità di rientrare nella lotta scudetto.