Juventus, tanti auguri al numero uno: compie 31 anni

0
108

Juventus, oggi il portiere polacco Wojciech Szczesny compie 31 anni, la società gli ha dedicato un post sui propri portali social.

Juventus
Wojciech Szczesny, Juventus (Getty)

Juventus, oggi Wojciech Szczęsny compie 31 anni. La società, come di consueto, ha voluto tributare il proprio giocatore (numero 1) con un bel video celebrativo e la didascalia “All the best”. Szczęsny è ormai il titolare bianconeri da un paio di anni, dopo l’addio con il ritorno successivo di Buffon, il polacco è diventato lui il numero 1. Tante parate decisive, tanti trofei vinti ma ancora qualche dubbio sul futuro. Rimane infatti un forte alone per quanto concerne le prossime stagioni, con quel Donnarumma che fa sempre più gola alla dirigenza bianconera.

LEGGI ANCHE >>> Atalanta-Juventus, Pirlo infastidito | C’è la polemica

Juventus, tanti auguri al numero uno: compie 31 anni

Szczesny, Getty Images

Si parla infatti di un possibile ritorno in Premier League per il portiere polacco, o almeno, se ne parla del dopo Juventus. Sembra che la dirigenza bianconera non abbia mollato quel pallino che, ora, sembra sempre più vicino. Gigio Donnarumma sta riscontrando problemi con il rinnovare il proprio contratto in rossonero, il portierone classe ’99 potrebbe diventare l’occasione imperdibile per la dirigenza della Juventus che vorrebbe potersi regalare un profili sicuro anche per il futuro. Donnarumma ha tutte le caratteristiche del caso, l’erede designato dell’altra leggenda bianconera, ormai prossima al ritiro, da capire se questa o nella prossima stagione, Gigi Buffon.

LEGGI ANCHE >>> Atalanta-Juventus streaming: dove vedere il match su Sky

Szczesny ha sicuramente fatto bene fino adesso ma i bianconeri vogliono certezze anche per il futuro e Donnarumma rappresenta un occasione irrinunciabile. Per questo motivo sarà da monitorare molto vicino la situazione legata all’italiano, che se dovesse – realmente – approdare alla Juventus, allora a quel punto il polacco sarà libero di ritornare nel campionato che l’ha reso celebre: la Premier League.