Juventus, i tifosi hanno perso la pazienza: “Stadium vuoto”

0
93

Juventus, dura presa di posizione da parte di alcuni tifosi bianconeri: novità in vista già dalla prossima sfida di campionato. 

Sotto pressione. Una “compagna di viaggio” con cui Massimiliano Allegri dovrà convivere nelle prossime settimane. Non ha altra scelta, il tecnico bianconero: solo i risultati potranno riportare il sereno in casa Juventus e allontanare le critiche, diventate particolarmente feroci nelle ultime ore. Ieri il tecnico livornese ha intrattenuto una discussione telefonica con il presidente Andrea Agnelli. Una telefonata in cui il patron è stato chiaro. Serve una scossa al più presto. In caso contrario, Allegri potrebbe essere sollevato dall’incarico con larghissimo anticipo rispetto alla data indicata sul contratto firmato lo scorso anno.

Allianz Stadium © LaPresse

La società non immaginava di trovarsi spalle al muro già a settembre ma i risultati deludenti collezionati nel primo mese della nuova stagione impongono giocoforza delle scelte. La situazione, in effetti, non è delle migliori. La Juventus dopo sette giornate di campionato è a sette punti dal primo posto, ha perso le prime due gare di Champions League e vede complicarsi il suo percorso nella manifestazione continentale più importante. La squadra è apparsa scarica, timorosa e fa una fatica immane ad imporre il proprio gioco.

Juventus, sui social “piovono” inviti a disertare lo Stadium

Allianz Stadium ©️LaPresse

Di questa Juventus, troppo brutta per essere vera, ne hanno piene le tasche anche i tifosi. Reduci da un decennio glorioso, gli aficionados bianconeri stentano a capire qual è il progetto tecnico della dirigenza – tre allenatori cambiati in quattro stagioni – e sono stufi di assistere a spettacoli indecorosi che si susseguono purtroppo giornata dopo giornata. Motivo per cui ieri campeggiava tra i trending topic di Twitter l’hashtag #StadiumVuoto, lanciato dalla community “LiveBianconera”. Un invito a disertare l’Allianz Stadium nelle prossime partite in segno di protesta verso una società che da qualche anno a questa parte è come se avesse smarrito la bussola.