Juventus, Bernardeschi: “Ci sono difficoltà, ma ne verremo fuori”

0
22

Le parole di Federico Bernardeschi ai microfoni di Rai Sport dal ritiro della Nazionale

Juventus Bernardeschi/ Non è stato un inizio di stagione facile per Federico Bernardeschi. Prima l’infortunio muscolare che lo ha tenuto ai box fino ad ottobre, poi le brutte prestazioni fornite sia in campionato che in Champions League. Sebbene l’ex esterno della Fiorentina abbia la fiducia incondizionata di Andrea Pirlo, tutto l’ambiente bianconero su auspicherebbe un deciso cambio di marcia. Ne è consapevole lo stesso calciatore, che dal ritiro della Nazionale italiana ha fatto il punto della situazione, esternando le sue sensazioni su questo primo scorcio di stagione:

Leggi anche–>Alaba alla Juventus, calciomercato: concorrenza dalla Premier

Conosco la strada del lavoro, e sin da subito mi sono messo a disposizione del mister, che sta cercando di trovare collocazione tattica a me più congeniale. In queste prime partite abbiamo trovato delle difficoltà, come è naturale che fosse. Siamo un gruppo giovane, e il cambio di guida tecnica porta con sè sempre e comunque una ventata di novità, sotto tutti gli aspetti. Ma posso dire che c’è la consapevolezza da parte di tutti di aver intrapreso un percorso che potrebbe portarci lontano.

Juventus, Bernardeschi su Pirlo: le dichiarazioni da Coverciano

Bernardeschi ha poi continuato: “Pirlo è stato un grandissimo calciatore, ha tante idee innovative e conosce molto bene l’ambiente. Da subito si è creato un grandissimo feeling, anche se alcune volte non siamo riusciti a cogliere le vittorie che avremmo meritato. La strada però è quella giusta, e sono sicuro che lavorando sodo potremo toglierci tante soddisfazioni.”

Leggi anche–>Eriksen alla Juventus, calciomercato: blitz per gennaio: pronta l’offerta

Differenza con Sarri? Probabilmente Sarri non è riuscito a creare un buon dialogo, e noi non siamo stati capaci di seguire i suoi dettami di gioco”