Juventus, scommessa vinta: Allegri può schierarlo ancora titolare

0
106

La Juventus non ha tempo per riposarsi perchè all’orizzonte c’è già il derby contro il Torino. Un’altra sfida da vincere a tutti i costi.

Juventus

La classifica dice che la squadra di Massimiliano Allegri deve recuperare terreno dalle altre big che mirano allo scudetto. Il mese di settembre è stato molto intenso e ora prima della sosta per la Nations League c’è in calendario la stracittadina con i granata di Juric. Una squadra decisamente in ripresa e che non può essere affatto sottovalutata. Grinta e carattere, oltre all’ordine tattico, sono tra le prerogative dell’undici allenato dall’ex Verona e Genoa. La Juventus arriva a questa sfida con l’attacco ancora spuntato ma con il morale a mille dopo la vittoria in Champions League sui campioni in carica del Chelsea.

LEGGI ANCHE –>Calciomercato Juventus, rivoluzione in mediana: 90 milioni da reinvestire

LEGGI ANCHE —>Juventus, il sorteggio di Champions League: chi sono gli avversari dei bianconeri

Juventus, Bernardeschi ancora titolare nel derby?

Bernardeschi, Juventus (Getty)

Nella sfida contro gli inglesi si è vista una novità tattica dei bianconeri, con l’utilizzo del 4-3-3 e Bernardeschi titolare nel ruolo di falso nueve. Il jolly offensivo si è mosso bene e si può senz’altro dire che la “scommessa” di Allegri è stata vincente. Il campione d’Europa non è un titolare fisso in questa Juve, ma un calciatore che può essere utilizzato in più zone del campo e dunque da tenere in forte considerazione. Il dubbio è aperto: Bernardeschi sarà ancora in campo fin dal primo minuto nel derby o lascerà spazio a Kean al cento dell’attacco? Rebus del quale soltanto Allegri al momento conosce la soluzione.