Juventus-Napoli, Allegri “bacchetta” i suoi | “Carezza” a Dybala

0
452

Juventus-Napoli, le parole di Allegri ai microfoni di DAZN: il doppio annuncio del tecnico che fa chiarezza.

La Juventus non riesce ad avere la meglio del Napoli, e getta alle ortiche la possibilità di recuperare punti preziosi in chiave Champions League. Ai microfoni di DAZN, ha parlato Max Allegri.

Allegri Juventus-Napoli
Max Allegri @LaPresse

Ecco le sue parole: “Era uno scontro diretto, erano senza quattro giocatori, ma noi all’andata ne avevamo fuori sei. Il Napoli ha fatto una buona partita, noi altrettanto. Potevamo passare in vantaggio, siamo stati frettolosi, una volta raggiunto il pari abbiamo avuto 3-4 minuti di pressione, poi abbiamo cominciato a non giocare più la palla, potevamo far meglio negli ultimi 20 metri: rispetto al Napoli la classifica è rimasta invariata, quindi vediamo tutto in modo positivo, abbiamo un punto in più nel girone di andata, e questo è un buon segnale. 

Serve un pò più di lucidità, di serenità, ma sono anche un pò le caratteristiche dei giocatori. Questa sera però la squadra ha fatto una buona partita, contro un ottimo Napoli, una squadra di palleggiatori, che ci ha creato delle difficoltà, noi abbiamo avuto delle difficoltà: abbiamo sbagliato tante volte negli ultimi 30 metri, ma la prestazione è stata buona. Visto che Ghoulam aveva giocato solo 34 minuti, era normale cercare di mettere un giocatore come Chiesa che nell’attacco all’uno contro uno e in quella della profondità potesse metterlo in difficoltà.

Leggi anche –> Juventus, battibecco Cuadrado-Chiesa: cosa è successo

Poi dopo il goal abbiamo avuto troppo fretta, andando con le palle alte e siamo scappati troppo presto verso la porta: in questo dobbiamo avere un pò più di pazienza. Dybala è stato parecchio fermo, viene da un infortunio, poi si è fermato dopo Venezia: stasera ha fatto una buona mezz’ora, ha una qualità diversa, abbiamo tante partite ravvicinate e ci vorrà l’apporto di tutti. Era importante vincere questa sera per accorciare la classifica, non ci siamo riusciti, vorrà dire che lo faremo più in là. Abbiamo fatto solo 28 goals, bisogna trovare un pò di goal dai centrocampista: abbiamo avuto una buona occasione con Mckennie, piano piano ci arriviamo.

Juventus-Napoli, Allegri

Max Allegri @LaPresse

Allegri ha poi continuato: “Questa sera Rabiot nel primo tempo si era inserito discretamente bene, ma non l’abbiamo trovato, bisogna cercare di migliorare l’inserimento nelle mezzali, nel tiro da fuori e un più di precisione negli ultimi trenta metri: credo che abbia avuto una palla Mckennie in cui se l’avesse giocata di esterno, Dybala si sarebbe trovato davanti al portiere. 

Leggi anche –> Calciomercato Juventus, “apertura totale” | Primo regalo per Allegri

I ragazzi hanno fatto una buona partita, aggressiva, tecnica: bisogna capire il momento della partita in cui non bisogna accelerare, ad un certo punto giocava solo Locatelli, gli altri scappavano. Abbiamo avuto una bella occasione con Kean: gli scontri diretti si vincono, si perdono, questa volta l’abbiamo pareggiata”.